Rome: June 24th, 2017

Search in Uniroma3.it

Courses @ BioLab3

Informazioni per i Laureandi

Organizzazione del Laboratorio

Il laboratorio, insieme con tutta l'attrezzatura a disposizione, e' un bene a disposizione di tutti coloro che vi lavorano. Come possibile conseguenza si puo' avere un affollamento sulle risorse disponibili: e' quindi necessaria una regolamentazione per garantire un corretto e funzionale utilizzo del laboratorio stesso, e limitare al massimo eventuali inconvenienti. In particolare, ci si riferira' all'uso delle apparecchiature presenti, all'utilizzo dei computer e ad una regolamentazione generale.

Strumentazione ed Apparecchiature
Per quanto riguarda la strumentazione, facendo riferimento alla disponibilita' delle apparecchiature, si fara' uso di una tabella degli utilizzi in modo tale da garantire il migliore e pi equo sfruttamento delle stesse. In particolare, ogniqualvolta uno studente avra' bisogno di attrezzatura, verifichera' la disponibilita' della stessa a partire dalle tabelle, e segnera' sulle stesse l'utilizzo di cio' di cui ha bisogno. Si raccomanda a tutti coloro che fanno uso delle apparecchiature, di fare un uso consono alle proprie conoscenze, e percio' di astenersi da manovre e/o operazioni che non si padroneggiano. In caso di anomalie o inconvenienti, avvertire tempestivamente i responsabili dopo avere verificato l'effettivo problema. Una volta utilizzata l'apparecchiatura, si raccomanda di mantenere in ordine il laboratorio riposizionando opportunamente cio' che e' stato utilizzato.
Computer e Postazioni di Lavoro
In fase di elaborazione delle prove effettuate e per la stesura della tesi verra' concordata la possibilita' di usare i computer del laboratorio. A tale scopo, ad ogni laureando verra' affidata una certa quantita' di memoria di massa, in corrispondenza di una cartella personale, nella quale gli sara' possibile salvare il lavoro svolto, con una gestione dei supporti di memorizzazione a disposizione da concordare preventivamente. Si raccomanda agli utilizzatori dei computer di non salvare file in cartelle diverse da quelle assegnate, e di non cambiare le impostazioni del computer senza aver preventivamente avvertito i responsabili. L’eventuale installazione di programmi, subordinata alla necessita' dell’utilizzo degli stessi per scopi direttamente connessi con il lavoro che si sta svolgendo, deve essere preventivamente concordata, e deve essere dato tempestivamente avviso di eventuali malfunzionamenti. Si tenga inoltre presente che i computer sono una risorsa comune, e quindi l’eventuale utilizzo degli stessi per scopi non direttamente connessi con lo svolgimento del lavoro impedisce il corretto e ottimale sfruttamento delle risorse a disposizione (per utilizzare la messaggistica istantanea, e scaricare file musicali c'e' il computer ed il telefono di casa…) e rappresenta, quindi, un danno nei confronti degli altri utilizzatori. Per quanto riguarda l’utilizzo di supporti per la memorizzazione, si raccomanda particolare attenzione alla presenza di virus. Per quanto concerne l’uso dei computer, e' istituita una tabella delle disponibilita' cui si dovra' fare riferimento.
Le postazioni di calcolo a disposizione sono 2, alle quali si aggiungono 2 postazioni di lavoro che non prevedono la presenza di un PC, ma che possono essere utilizzate da chi ha a disposizione un suo portatile. Cio' vuol dire che, ipotizzando una suddivisione in due slot temporali al giorno, ed escludendo il venerdi' pomeriggio, slot per il quale a partire da settembre ricominceranno a spron battuto i Venerdi' del Biolab, vi sono un totale di (9 slot temporali x 4 postazioni) = 36 accessi/settimana. Considerando la presenza contemporanea di circa 10-15 laureandi/tesisti, il numero di accessi/settimana che ciascuno dei tesisti potra' occupare non puo' superare le 3 unita'. All'uopo, e' stata istituita una tabella degli accessi, che in breve verra' immessa in rete, ed alla quale si potra' accedere per le prenotazioni. Per adesso, il tutto viene organizzato in formato cartaceo.
Materiale per Consultazione
Il laboratorio ha una certa disponibilita' di materiale cartaceo per la consultazione (libri, periodici, dispense, tesi discusse) e si puo' fare riferimento al database a disposizione. Si ricorda, tuttavia, che anche questo materiale cartaceo e' un bene comune: l'eventuale prelevamento di libri o tesi deve essere quindi opportunamente autorizzato e documentato, con la raccomandazione di trattenere il materiale prelevato per un periodo limitato al suo necessario utilizzo.
Regole Generali
Si prega di non lasciare in laboratorio materiale personale di alcun tipo, e di adoperarsi per garantire il massimo ordine possibile; inoltre, si tenga presente che la concentrazione e' condizione necessaria per lo svolgimento di qualunque lavoro, e che la presenza di piu' persone obbliga ciascuno dei presenti a garantire le migliori condizioni di tranquillita' nell'interesse di tutti (la chiacchierata, la cui intensita' di rumore cresce come n2, dove n e' il numero dei possibili chiacchieranti, si fa, volentieri, ma davanti alla macchinetta del caffe'). Il relatore riceve su appuntamento, e secondo gli orari di ricevimento stabiliti; l'eventuale presenza del relatore in laboratorio non indica disponibilita' immediata, e ci si raccomanda di attenersi agli orari previsti.